Praticare l'arte
per conoscere meglio se stessi

Francesco De Martis dipinge dal 1970 e ha partecipato a numerose mostre personali e collettive ricevendo premi e riconoscimenti.
La passione per il disegno e per la pittura nascono frequentando le mostre di affermati pittori, tra cui quelle dell’artista Ottavio Carboni, che ebbe come maestro di disegno, imparando da lui i segreti del chiaroscuro eseguito a matita. In seguito ha maturato l’interesse  per le arti incisorie, in particolare per la xilografia, l’acquaforte e la puntasecca.
I temi ispiratori del suo lavoro spaziano dalla diretta osservazione della natura, colta nei suoi vari aspetti, alla realtà della sua terra trasfusa con immediatezza di toni e di colori; da essa coglie i forti contrasti dei paesaggi, il tumultuoso movimento delle pianure spazzate dal vento, la fatica operosa dell’uomo. Nelle sue raffigurazioni astrae immagini che diventano irrevocabili.